Eccomi di nuovo qui… Nell’elemento fuoco che brucia e rigenera

costa rica“La vera musica è fra le note”

(Wolfgang Amadeus Mozart)

 


Non ho scritto per tre anni su questo blog, si chiama il blocco dello scrittore, ma non è’ stato questo il motivo, non trovavo lo stimolo per condividere. Tutto in questi anni mi è sembrato poco interessante. Ora riparto dall’elemento fuoco perché ho bruciato tanto e dopo aver bruciato ci si rigenera. Eccomi come nuova con un desiderio infinito di sentire il sapore del dolce.

costa rica3

Arrivata in Costarica ❤
In misura temporale è il mio ultimo viaggio e non è del viaggio che voglio parlare bensì di quello che ha scaturito in me.
Viaggio spesso, ho viaggiato in tutte le stagioni della mia vita e intendo continuare a farlo per provare quelle diverse sensazioni che il viaggio lascia nell’animo del viaggiatore.
costa rica2Questa volta sono partita inquieta, insoddisfatta di me e di ciò che avevo, quindi tutto il viaggio è stato un susseguirsi di diversi stati d’animo.
La vita per sua natura non è mai piatta, per fortuna direi, e in quelle tre settimane è stata un vortice di sensazioni come neanche in Perù sul Machu Pichu che toccava il cielo, o in Venezuela davanti alla grandezza delle cascate di Iguazu o alla foce dell’Orinoco in una capanna in compagnia solo di scimmiette e pappagalli coloratissimi, o sui ghiacciai del Perito Moreno alla “fin del mundo”, mi era capitato.
Questo viaggio racchiudeva chiusure senza ritorno, speranze di cambiamenti delusioni e visioni oniriche, tutto nel ventre di una natura forte, presente e selvaggia.
costa rica4Quando la nostra vita inizia, pian piano come in un quadro si definisce un’immagine di sfondo dove si dipingono gli aspetti principali della nostra crescita. Le dinamiche familiari, i traumi, le grandi gioie. Ed è su questa immagine primordiale, che si sovrappongono nel cammino della vita altre immagini che rappresentano le nostre trasformazioni.
Quando l’immagine di sfondo iniziale rimane troppo tempo ferma nella tua vita, senza trasformarsi allora è il momento di cambiare, di concedersi una nuova opportunità e per me il rinnovamento poteva iniziare li, in Costarica: la ricerca dell’equilibrio, della consapevolezza, dell’amore, senza ostacoli, vincoli, barriere. E in quella natura così’ forte e presente qualcosa ho cominciato a trovare. Io, troppo legata ai miei luoghi e affetti abituali, e’ lontano da loro che trovo spunti per rigenerarmi. Dovevo aggiungere una nuova immagine di me al mio sfondo, cercando di creare lontananza dal mio attaccamento primordiale, lavoro molto impegnativo energeticamente, ma liberatorio, almeno in parte. costa rica mareCosa avrei fatto? Prima di tutto respirare l’aria del mare,sentire vicine le forti onde alte che finiscono spumeggianti sulla sabbia bianca e fine, li il mio spirito si sente libero, quella sensazione entra a far parte di me e quando la quotidianità’ mi assorbe lo spirito mi richiama.
costa rica5Poi c’e’ la montagna, quell’aria fresca leggera così vicina al cielo che ti fa sentire forte, sicura, e poi la cascata, quel prepotente scroscio che porta via le inquietudini. Tutto questo si racchiude in spirito libero, forza,quiete. Io vorrei sempre essere questo ..qualcuno può dire di esserlo?
Comunque ognuno di noi ha il suo modo per ritrovarsi con se stesso, c’è’ anche chi non ne sente il bisogno perché pensa di non essersi mai perso o perché convinto di essere in pace così com’è. Partendo da me ho cercato di dare a chi legge un piccolo spunto di riflessione, in modo particolare a chi come me ha un animo inquieto,ricercatore, come diceva Jobs, sufficiente pazzo ed affamato di vita.
In Costarica si dice PURA VIDA ❤

 

 “Andare sulla luna, non è poi così lontano. Il viaggio più lontano è quello all’interno di noi stessi.”

(ANAÏS NIN) 

aforisma

 

  • 1
  • 2
  • 5
© Antonella Biscardi